AVVISO ALLE FAMIGLIE: Aggiornamento linee di indirizzo per la Didattica A Distanza

AVVISO ALLE FAMIGLIE 161

e p.c.

AI DOCENTI

 Oggetto: Aggiornamento linee di indirizzo per la Didattica A Distanza

LINEE DI INDIRIZZO METODOLOGICO

Alla luce del D.P.C.M. 8 marzo 2020 che procrastina la sospensione delle attività didattiche fino al 3 aprile 2020, si ritiene necessario aggiornare le linee di indirizzo della didattica a distanza che siamo chiamati a rinnovare per altre tre settimane, sempre in coerenza con gli obiettivi formativi prioritari contenuti nel PTOF 2019-2022 e con il Piano di Miglioramento di Istituto, in particolare con l’Azione 1 “Imparare ad imparare”, destinata al primo biennio, e l’Azione N°2 “Le competenze aumentate”, finalizzata al secondo biennio e al quinto anno.

Premesso che la didattica a distanza rappresenta per tutti un’azione di tutoraggio degli studenti a ciascuno affidati, si indica innanzitutto:

 

Ai Coordinatori di classe e/o al team dei docenti di ciascun Consiglio di classe è delegata l’organizzazione degli interventi didattici in ciascuna classe, coordinando e adattando le modalità di attuazione delle indicazioni dei Dipartimenti in funzione delle esigenze specifiche di ciascuna classe e tenuto conto anche della presenza di eventuali alunni con BES.

Ove possibile si cercherà di allineare per ciascuna classe gli strumenti di azione e i canali/le modalità di comunicazione agli studenti e alle famiglie e si concorderà la calendarizzazione delle attività e degli eventuali eventi sincroni online.

Fermo restando la libertà dei singoli docenti nell’utilizzo degli strumenti più funzionali alla propria azione didattica e al contesto classe di riferimento, al fine di non creare disorientamento negli studenti e nelle famiglie e sovraccarico di lavoro per i docenti che operano su più consigli di classe, si ritiene opportuno fornire delle linee guida per l’attuazione della Didattica a distanza. 

Strumento ufficiale di registrazione e notifica resta il registro elettronico Argo, che gli studenti e le famiglie, all’atto dell’iscrizione e della sottoscrizione del Patto di Corresponsabilità, si impegnano a consultare costantemente.

Sulla piattaforma Argo al momento l’unica area che preveda la possibilità di una notifica alle famiglie con feedback di presa visione è la BACHECA.

Ai fini di un’opportuna documentazione delle attività svolte nel registro del professore, nell’area Compiti assegnati - Registro di Classe (Condiviso con docenti ed alunni) si inserirà una descrizione sintetica della attività DAD corrispondente all’ora di lezione prevista in ogni singolo giorno, cliccando sulla freccia per riportare l’attività anche nell’area Compiti Assegnati - Registro del Professore.

Si ricorda che tali aree sono compilabili anche senza firmare l’ora di lezione.

Ovviamente, ai fini di evitare inutili aggravi e duplicazione del lavoro, laddove le indicazioni specifiche per l’attività siano state inserite su WeSchool o su altra piattaforma, basterà indicare sinteticamente su Argo l’argomento svolto e rimandare alla piattaforma per il dettaglio.

Nel ringraziare i docenti per la professionalità ancora una volta dimostrata e per l’affetto con cui quotidianamente seguono i propri ragazzi, con un indiscutibile aggravio del lavoro andando ben oltre gli obblighi istituzionali, si evidenzia che come sempre è necessaria attenzione nella formalizzazione della registrazione delle attività svolte.  

Ai genitori è affidato il compito di seguire le attività prendendo visione dei piani di lavoro in bacheca spuntando il flag come richiesto, verificare la realizzazione delle stesse attività inserite nel registro di ARGO.

Si fa presente che chi  avesse bisogno di supporto di strumentazione tecnologica può fare richiesta di pc in comodato d’uso  secondo le indicazioni fornite nell’avviso di “Attuazione DPCM 11.03.2020 comma 6”  qui riportate

l’utenza che ha necessitàinvierà richiesta unicamente a mezzo mail all’indirizzo naps22000d@istruzione.it, ovvero laddove non fosse disponibile uso di mail e solo nei casi di massima urgenza potrà far giungere la richiesta attraverso canali veloci utilizzando i contatti in loro possesso del personale docente e/o ATA.

Napoli,12 marzo 2020   

     Il Dirigente scolastico

Prof. Giuseppe Tranchini